%AM, %01 %442 %2022 %09:%Ago

AUMENTO delle SOGLIE MINIME di DEBITI non RISCOSSI per le LETTERE di ALLERTA dell'AGENZIA delle ENTRATE

 

Ieri martedì 2 agosto il Senato ha approvato definitivamente il disegno di legge di conversione, con modificazioni, del decreto Semplificazioni fiscali - decreto-legge n. 73/2022, recante misure urgenti in materia di semplificazioni fiscali e di rilascio del nulla osta al lavoro, Tesoreria dello Stato e ulteriori disposizioni finanziarie e sociali.

Le imprese non saranno più considerate in crisi se il debito è inferiore al 10% del volume di affari e comunque la segnalazione verrà inviata solo se il debito sarà maggiore di 20 mila euro.

A poco più di quindici giorni dall' entrata in vigore, 15 luglio, dell'art. 25 novies del Codice della crisi d'impresa (dlgs 14/2019, Ccii) introdotto dalle modifiche apportate dal dlgs 17 giugno 2022, n. 83, un emendamento governativo e di maggioranza al decreto semplificazioni prevede, infatti, di modificare i parametri appena introdotti dal legislatore.

Si tratta delle soglie previste dall'art. 30 sexies legge 233/2022, con decorrenza dal 1 gennaio, che sono state recepite tel quel dall'art. 25 novies del Ccii.

Caso sollevato dalle associazioni di professionisti dopo l'invio delle lettere, da parte dell'Agenzia delle entrate a fine giugno, ai contribuenti che superavano la soglia precedente di 5 mila euro.

Si auspica un ulteriore innalzamento....atteso che al primo posto si pagano i dipendenti, i professionisti, i fornitori privilegiati e poi, l'erario.....

Chiarastella Parisi Presicce

 

Letto 71 volte
Altro in questa categoria: « SONO ARRIVATE LE MERITATE FERIE!!!
LO STUDIOPER I CLIENTIUTILITYUFFICI
chi siamo
dove siamo
contatti
archivio news
fisco e tasse
codice fiscale
ABI-CAB
Cap e prefissi
Via Velluti 100, 62100 Macerata
Tel. 0733.280.166
Fax. 0733.280.162



STUDIO PARISI PRESICCE
P.IVA 01083340438
Codice Univoco M5UXCR1

powered by Omisoft srl
login